« luglio 2012 »
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Islanda: viaggio al centro della terra. Partenza il 30 luglio, ultimi posti disponibili

Partenza unica il 30 luglio 2012
12 giorni da 3875 euro
Prenotazioni entro il 29/6/12 

Un viaggio per…
…Chi desidera scoprire gli stupefacenti e contrastanti paesaggi di questa grande isola, non limitandosi ai siti più famosi, ma esplorando un’Islanda fuori dal tempo e non ancora toccata dal turismo.

Un viaggio con…
Marco Vinci, geologo, esercita la libera professione come consulente tecnico per importanti aziende operanti nel settore delle energie rinnovabili, della geotermia e della geomorfologia ambientale.
Collabora con alcune riviste ed è coautore della guida paesaggistica “Parco Naturale Regionale dei Monti Simbuini”. Dal 2006 coordina un progetto di geo-turismo che disegna itinerari geo-naturalistici in varie parti del mondo: una grande esperienza che gli ha consentito di conoscere le realtà di moltissimi Paesi, tra i quali Perù, Ecuador, Galapagos, Messico, Cile, Bolivia, Algeria, Libia Marocco, Egitto, Giordania, Israele, Madagascar, Scandinavia. Marco Vinci mette a disposizione del la propria esperienza per guidare i viaggiatori alla scoperta della natura con occhi diversi, attenti al significato delle forme del paesaggio, testimoni della lenta evoluzione del nostro pianeta.

Ultimi posti disponibili – Accompagnatore geologo dall’Italia
viaggio con Marco Vinci

Programma

1° giorno
Italia – Reykjavik

Partenza con volo di linea per Reykjavik. Arrivo e visita panoramica della città. Sistemazione in hotel. Pernottamento.

2° giorno
Reykjavik – Thingvellir – Borgarfjördur

Partenza per l’altopiano vulcanico di Thingvellir, zona di grande interesse sotto il profilo geologico; da un punto di vista storico questo luogo sembrò ideale fin dal X secolo agli antichi Islandesi per riunire la loro Assemblea Nazionale, la più antica forma di governo parlamentare d’Europa, ed ha assunto perciò un importante significato per la nazione: qui venivano emanate leggi e discusse le vertenze legali, e qui il Cristianesimo venne accettato come religione ufficiale. Dal punto di vista geologico l’ampia pianura incisa da una fenditura ben evidenzia la divisione tra l’Europa e la zolla nordamericana. Visita alle cascate di Hraunfossar e Barnafoss e proseguimento per la regione di Borgarfjördur conosciuta, oltre che per le sue verdissime vallate, anche per i torrenti che abbondano di salmoni. Sosta a Reykholt dove visse Snorri Sturluson – illustre scrittore di saghe del XIII secolo – e alla potentissima sorgente di acqua calda di Deildartunguhver. Sistemazione in hotel nella zona di Borgarfjördur. Mezza pensione che include la cena.

3° giorno
Borgarfjördur – Penisola di Snæfellsnes

La penisola di Snæfellsnes è caratterizzata da aspre montagne che si innalzano fino ai 1446 metri di altezza del vulcano inattivo, da cui la penisola prende il nome. Partenza per una delle regioni più belle e meno note d’Islanda, con sosta alla lunga spiaggia di Búdir e ad Arnarstapi, minuscolo porto di pesca situato tra nerissime colonne basaltiche, grotte ed archi naturali. Il gioiello della penisola di Snæfellsnes è il ghiacciaio di Snæfellsjökull, che nasconde la caldera di un vulcano addormentato, immortalato da Jules Verne nel “Viaggio al centro della terra”; è considerato uno dei grandi “centri di energia” mondiali ed ha acquisito particolare importanza nell’ambito della New Age. Proseguimento per la cittadina di Stykkishólmur, arrivo e sistemazione in hotel. Mezza pensione che include la cena.

4° giorno
Penisola di Snæfellsnes – Látrabjarg

Imbarco sul ferry che attraversa il Breidafjördur, disseminato da innumerevoli isole ed isolotti. Proseguimento per Raudasandur, bellissima spiaggia rosa battuta dalle onde e delimitata da un’ampia laguna. Arrivo a Látrabjarg, il punto più occidentale dell’Islanda. In questo tratto di costa si trovano ampie scogliere dirupate e promontori che si innalzano per più di 440 metri, dominio di milioni di uccelli marini: qui nidificano infatti pulcinella di mare, urie, cormorani e fulmari. Sistemazione in hotel nella penisola di Látrabjarg. Mezza pensione che include la cena.

5° giorno
Látrabjarg – Isafjördur

Lasciato il suggestivo paesaggio di scogliere di Látrabjarg, si procede di fiordo in fiordo in un susseguirsi di bellissime panoramiche sul Patreksfjördur e su scoscese falesie, dolci spiagge di sabbia bionda dove talvolta riposano pigramente le foche, baie e promontori. Visita alla cascata di Dyanjandi, che precipita con un salto di 100 metri, e al villaggio di Flateyri, una manciata di case colorate quasi ad integrare la magnifica tavolozza di questi paesaggi, sovrastato da un terrapieno costruito come misura protettiva contro le valanghe. Proseguimento per la cittadina di Isafjördur, arrivo e sistemazione in hotel. Mezza pensione che include la cena.

6° giorno
Isafjördur – Escursione all’isola di Vigur

Isafjördur, capitale dei fiordi di nord-ovest, è un porto di pesca che offre un sorprendente contrasto con le imponenti montagne che lo circondano. Eccezionale il punto panoramico sull’Hornstrandir, il “Capo Horn dell’Islanda”. Nel pomeriggio escursione in battello all’isola di Vigur, popolata da foche monache, urie, sterne artiche, cormorani e pulcinella di mare. Mezza pensione che include la cena.
Se, in caso di condizioni meteorologiche avverse, non fosse possibile raggiungere l’isola di Vigur, si effettuerà la visita della città di Isafjördur, la maggiore località dei fiordi occidentali. Vi si trova Tjöruhúsið, la più antica casa islandese risalente al 1743, e il Museo della pesca.

7° giorno
Isafjördur – Hólmavík – Hrútafjördur

Si parte da Isafjördur percorrendo una strada che offre panoramiche sull’Ísafjardardjúp, il più grande dei fiordi occidentali, dove lo spettacolo della natura selvaggia è davvero suggestivo. Attraversando la regione di Strandir si raggiunge il villaggio di pescatori di Hólmavík. Proseguimento per Hrútafjördur, fiordo circondato da colline che viene scelto dai cigni selvatici per nidificare. Arrivo e sistemazione in hotel. Mezza pensione che include la cena.

8° giorno
Hrútafjördur – Gullfoss – Geysir – Flúdir

Lasciato il mondo dei fiordi, seguiamo la pista di Kjölur che attraversa le verdi “highlands” islandesi e la vallata tra i ghiacciai Langjökull e Hofsjökull. Arrivo alle “cascate d’oro” di Gullfoss, alimentate dal fiume Hvitá che si getta da tre piattaforme di basalto per un’altezza di 32 metri, mentre nell’area geotermale di Geysir ammireremo il “Grande Geysir” e le colonne d’acqua alte sino a 20 metri lanciate a intervalli regolari dallo Strokkur. Proseguimento per Flúdir, arrivo e sistemazione in hotel. Mezza pensione che include uno snack e la cena.

9° giorno
Flúdir – Landmannalaugar – Kirkjubæjarklaustur

Percorrendo un’arida vallata devastata nel XII secolo dall’eruzione del vulcano Hekla, raggiungiamo l’area geotermica di Landmannalaugar, circondata da splendide montagne di riolite dove spiccano laghi turchesi. Passeggiata lungo i sentieri di questo pittoresco paesaggio con possibilità di effettuare un bagno tonificante in una piscina naturale di acqua calda. Seguendo una parte della pista di Fjallaback, che corre nell’interno, raggiungiamo il villaggio di Kirkjubæjarklaustur. Arrivo e sistemazione in hote. Pensione completa con il pranzo a sacco.

10° giorno
Kirkjubæjarklaustur – Escursione al Parco Nazionale di Skaftafell e Jökulsárlón

Giornata dedicata ad un’escursione al Parco Nazionale di Skaftafell con la magnifica vista dell’Öræfajökull (2119 metri), la vetta più alta dell’isola. Skaftafell, il secondo parco in Islanda per grandezza, presenta una vegetazione che, se rapportata a quella islandese in genere, si può definire rigogliosa, offrendo una brughiera con piante nane e fiori selvatici che arrivano fino al ghiacciaio, e si alterna alle nere distese dei sandir, le distese sabbiose caratteristiche dell’isola. Proseguimento per la laguna glaciale di Jökulsárlón con possibilità di effettuare un’escursione facoltativa in barca tra gli iceberg. La “laguna del fiume glaciale”, profonda circa 100 metri, è punteggiata da grandi iceberg staccatisi dal ghiacciaio di Breidamerkurjokull ed offre un paesaggio artico di rara bellezza. Mezza pensione che include la cena.

11° giorno
Kirkjubæjarklaustur – La costa meridionale – Reykjavik 

Prima colazione. Attraversando distese laviche, percorriamo la strada che corre in direzione sud-ovest sino a raggiungere Vik, il villaggio più meridionale dell’Islanda. Le ampie spiagge sono battute da forti venti e costellate da contrafforti rocciosi, come la scogliera di Dyarhólaey: questo promontorio tagliato ad arco che si protende nell’Atlantico è uno dei principali luoghi di nidificazione di sterne artiche ed anatre; sulla sua cima, alta 120 metri circa, si trova un vecchio faro. Sosta alle cascate di Skógafoss e Seljalandfoss e proseguimento, attraverso vallate punteggiate da fattorie, sino a Hveragerdi, famosa per le sue serre riscaldate con acqua geotermale dove vengono coltivati fiori, frutta e ortaggi. Arrivo a Reykjavik e sistemazione in hotel. Prima colazione e pernottamento.

12° giorno
Reykjavik – Italia
Prima colazione. Trasferimento in aeroporto e partenza con il volo di rientro per l’Italia, con instradamento europeo.

Photogallery

  • DATA DI PARTENZA: 30 luglio
  • DATA DI RITORNO: 10 agosto
  • PREZZO:
    Base 15 partecipanti: € 3875,00
    Base 10/14 partecipanti: € 4195,00
  • LA QUOTA INCLUDE: I passaggi aerei internazionali con voli di linea Icelandair e Sas da/per Milano via Copenhagen per la partenza del 30 Luglio, 20 Kg di franchigia bagaglio • Tutti i trasferimenti • Sistemazione in hotel di categoria 4 stelle a Reykjavik, e in strutture di categoria turistica (piccoli alberghi o guest-house, con i servizi privati) durante il circuito • I pasti dettagliati nel programma • Visite ed escursioni come da programma • Assistenza di accompagnatore geologo dall’Italia.
  • LA QUOTA NON INCLUDE: Le tasse aeroportuali e di sicurezza (Euro 250 circa) e le tasse aeroportuali pagabili unicamente in loco • Bevande, mance e quant’altro non espressamente indicato.
  •  | Inserito in Elly Travel sceglie..., Islanda, Last Minute, Viaggi con lo Scienziato, Viaggi di gruppo. |