« novembre 2011 »
L M M G V S D
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930  

Toscana: Dal Vivaio alla Foresta

Dove: Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi
Scuole: medie inferiori e superiori 
Periodo consigliato: tutto l’anno  

Il Progetto
Il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, con la presenza di un patrimonio forestale testimone di un rapporto secolare e costruttivo con l’uomo, costituisce l’ambito ideale per realizzare un percorso sulla storia ed il presente della gestione delle foreste. I monaci di Camaldoli, ideatori ed iniziatori di un’attività di gestione forestale del territorio, hanno il ruolo dominante in questa storia quasi millenaria che ci conduce fino al vivaio di Cerreta, dove oggi si cerca di conservare la diversità vegetazionale, patrimonio inestimabile per la salute del nostro pianeta.
Inoltre, attraverso strumenti di uso comune nella ricerca scientifica (le chiavi dicotomiche) si arriverà al riconoscimento delle principali specie boschive e si affronterà in modo critico la nostra attività di categorizzazione.

Obiettivi
Fornire gli strumenti per l’osservazione e il riconoscimento delle caratteristiche principali di ambienti dove l’intervento umano è presente. Scoprire ed apprezzare l’importanza di lavori a stretto contatto con la natura. L’uomo come parte dell’ecosistema
Stimolare alla comprensione e alla verifica personale del ruolo (atteggiamenti, abitudini, funzioni) di ciascuno nei propri ambienti di vita, alla presa di coscienza ed assunzione di responsabilità nei confronti di se stessi, degli altri, dei luoghi di vita quotidiani.

Alla gestione dei programmi collaborano Guide ufficiali del Parco, Guide Ambientali Escursionistiche (GAE), Educatori, Naturalisti, Faunisti, Agrotecnici, Psicologi. I nominativi e i “curricula” degli educatori sono depositati presso il Ministero dell’Ambiente.

  • SCHEDA DETTAGLIATA: Scarica la scheda con ulteriori dettagli sul viaggio >>
  • ALTRE INFO: Partecipando alle iniziative proposte, si contribuisce in modo sostanziale al mantenimento dei progetti di ricerca scientifica ed educativa, alle attivit√† di volontariato e di tutela del territorio che il Centro sta svolgendo a livello locale e nazionale.